La festa 5 stelle del Mugello: Programma della seconda edizione

mezzo volantino 13405530_1792393830980227_1604392201_o

Il M5S del Mugello comunica ai cittadini che i giorni 17, 18, 19 Giugno presso l’area feste di Dicomano in via Ciro Fabbroni si svolgerà la Festa 5 stelle del Mugello con qualche mese in anticipo rispetto all’edizione precedente. Invitiamo Cittadini, Simpatizzanti, e Attivisti a partecipare in attesa dei risultati dei ballottaggi. Di seguito elenchiamo il programma dei 3 giorni.

Venerdì 17 Giugno i temi trattati nei dibattiti a partire dalle 21 saranno inerenti alla Centrale a Biomasse di Petrona, all’inceneritore di Case Passerini, e alla mobilità in Valdisieve. Interverranno portavoce dei comitati e del M5S:

  • Simone Peruzzi del ”Comitato Contro la Centrale a Biomasse di Petrona”

  • Giulio Signorini di “Rifiuti Zero Firenze”

  • Roberta Livi di “Vivere in Valdisieve

  • una rappresentante delle “Mamme No Inceneritore”

  • un rappresentante dei pendolari della Valdisieve

  • Chiara Gagnargli, deputato M5S commissione Agricoltura

  • Dott.ssa Quirina Cantini, Portavoce Meetup Bagno a Ripoli 5 Stelle

  • Francesco Mastroberti, Consigliere M5S Calenzano

  • Luca Roggi, Consulente della Commissione Ambiente Camera

Lo spazio della nostra festa è aperto ad eventuali altri comitati ed ad altri interventi.

Il Sabato 18 Giugno i temi trattati nei dibattiti a partire dalle 16,30 saranno inerenti al Reddito di Cittadinanza, Microcredito, Referendum sulla Riforma Costituzionale ed Elettorale, presentazione del Libro “E io Pago: Sprechi e privilegi nel Comune di Roma”. Interverranno:

  • Daniele Frongia, Consigliere M5S Roma ed autore del libro “E io Pago”

  • Laura Bottici, Senatrice M5S e Questore del Senato

  • Alfonso Bonafede, Deputato M5S e Vicepresidente della Commissione Giustizia

  • Emanuele Cozzolino, Deputato M5S Commissione Affari Costituzionali

  • Enrico Cantone, Consigliere Regionale M5S

Come negli altri giorni, lo spazio dei nostri dibattiti è aperto ad eventuali interventi. Comunichiamo che il Prof. Nicola Ferrigni, il cui intervento era previsto nel pomeriggio secondo il volantino, non potrà essere presente, perché impegnato come presidente di seggio a Roma.

Domenica 19 Giugno i temi trattati nei dibattiti a partire dalle 16,30 saranno relativi al governo del territorio, all’attività amministrativa e alle Banche tra lobby e massoneria. Interverranno:

  • Antonio Cozzolino, Sindaco M5S Civitavecchia

  • Giuseppe Vece, Assessore ai trasporti di Livorno

  • Arianna Xekalos, Consigliera Comunale M5S Firenze

  • Daniele Pesco, Deputato M5S Camera

  • Gabriele Bianchi, Consigliere Regionale M5S

  • Sara Paglini, Senatrice M5S

  • Andrea Vivi, Comitato “Vittime Banca Etruria” Gruppo di Empoli

I moderatori dei vari dibattiti saranno Maurizio Gori e Adriana Rossi del Meetup di Vicchio Dicomano e San Godenzo.

All’interno della festa sarà presente un’area ristoro, con menù tipici mugellani, menù vegetariani (con alcuni piatti vegani) e pizza. Tutti i piatti dell’area ristoro saranno preparati con prodotti a km zero. Per il venerdì è prevista cena a buffet. Per il sabato sarà offerto il servizio ai tavoli e gli antipasti saranno a buffet. La cena della domenica comprenderà pizza, e piatti di vario genere con servizio ai tavoli o cena a buffet secondo le disponibilità della giornata. Per il menù senza glutine basterà chiedere alla cuoca.

Durante i dibattiti ci saranno stand espositivi e sarà possibile firmare per i referendum contro la riforma Costituzionale, sull’Italicum (2 quesiti) e per i referendum Sociali (7 quesiti). Vogliamo confermare il nostro umile supporto all’attività dei comitati referendari come già fatto fino ad oggi, offrendo degli spazi a chiunque persegua gli obiettivi che condividiamo.

Vi aspettiamo numerosi!

1°-festa-movimento-5-stelle-dicomano-2015
13453430_1794615000758110_573613219_o
UP: volantino definitivo

fonte: Radio Mugelloil filo del MugelloOkMugello

Annunci

Democrazia Partecipata e consultazioni online M5S

Immagine

Decidiamo insieme. Questo è il MoVimento 5 Stelle!! Quando parliamo di Democrazia Partecipata intendiamo proprio questo. Coinvolgere quando possibile i cittadini nelle scelte più importanti. La consultazione di oggi è relativa al nuovo simbolo, che comunque dovrà essere riconducibile a quello attuale.

al seguente indirizzo possono votare tutti gli iscritti certificati al portale delle votazioni del M5S: https://sistemaoperativom5s.beppegrillo.it/consultazione.php?id=32

Ma che significa iscritto certificato? Gli iscritti certificati sono gli iscritti al portale del M5S la cui identità è stata verificata. In questo video viene spiegato come iscriversi e certificarsi, dopo aver salvato nel vostro dispositivo un’immagine del vostro documento di identità.
Una volta diventato iscritto certificato è necessario aspettare qualche mese prima di poter partecipare alle consultazioni (esempio di voto ad una consultazione), primarie online (esempio parlamentarie europee 2014) o stesura delle leggi del M5S (spiegazione utilizzo portale M5S). Non a caso ad ogni consultazione online viene specificato quali iscritti possono partecipare (es. gli iscritti certificati prima della data xx/xx/xxxx).

Quando uscirà ufficialmente Rousseau (adesso è in beta testing in Piemonte) le funzionalità degli iscritti saranno estese, probabilmente in futuro potremo fare le votazioni online in Mugello! Tutto questo non eliminerà le riunioni, le attività e il nostro attivismo nel territorio e nelle associazioni.

vi riportiamo il testo del messaggio che Beppe Grillo ha rivolto a tutti gli iscritti:
“Il 29 gennaio 2005 nasceva il blog e il 4 ottobre 2009 a Milano fu fondato il Movimento 5 Stelle il cui simbolo riprendeva l’http: www.beppegrillo.it.
E’ stato il primo movimento politico nato da un blog. Io ci ho messo la faccia, il nome e anche il cuore, ma oggi che il MoVimento 5 Stelle è diventato adulto e si appresta a governare l’Italia credo che sia corretto non associarlo più a un nome, ma a tutte le persone che ne fanno parte.
Per questo voglio cambiare il simbolo eliminando il mio nome.
La consultazione di oggi è relativa al nuovo simbolo, che comunque dovrà essere riconducibile a quello attuale.
La scelta è tra nessun indirizzo http al posto del mio nome o un nuovo http: movimento5stelle.it.”

Meetup Mugello 5 Stelle, Meetup Scarperia San Piero 5 Stelle, Meetup Dicomano Vicchio San Godenzo 5 Stelle , Meetup Barberino 5 Stelle

La nostra festa a 5 stelle

banner festa 5 stelle
Il Movimento 5 stelle Mugello informa che presso il Palazzetto di Dicomano ( via Ciro Fabbroni ) l’ 11-12-13 settembre si terrà una festa 5Stelle aperta a tutta la cittadinanza. Ci saranno stand informativi a cui parteciperanno vari  Comitati di Categoria, dibattiti con i nostri portavoce in Parlamento, nelle Regioni e nei Comuni. Ristorante e musica per tutti ! Qui di seguito il programma dettagliato:
11 SETTEMBRE
dalle 17.30 – Argomenti trattati
– inceneritore di Selvapiana
– inceneritore di Case Passerini
– centrale a Biomasse di Petrona
– cava di Paterno
Intervengono portavoce M5S:
Cons. Regionale Giacomo Giannarelli
Cons. Regionale Andrea Quartini
Rappresentanti Comitati di Categoria:
Com.to No alla Centrale di Petrona Alessandro Marucelli
Gianni Frilli
Mamme No inceneritore
Rete Valdisieve Fernando Romussi
Com.to Ambientale Vaglia David Kessler
Com.to Carza Viva Franco Innocenti
Aggiornamenti sulla strategia DDL scuola
Intervengono Portavoce M5S:
Deputato Luigi Gallo
Senatrice Enza Blundo
Cons. Regionale Irene Galletti
12 SETTEMBRE
ore 17.30- Argomenti trattati:
– Presentazione del libro ” Imprenditori Suicidi”
di Samanta Di Persio
Temi correlati:
– microcredito
– reddito di cittadinanza
– TTIP e le sue ricadute sull’economia locale
  e sulla qualità dell’alimentazione
Intervengono portavoce M5S:
Senatrice Sara Paglini
Deputato Chiara Gagnarli
Senatrice Nunzia Catalfo
Cons. Regionale Gabriele Bianchi
Cons. Quirina Cantini
Consulenti del Lavoro:
Rag. Silvia Baldini
Rag. Commercialista Valerio Bencini
13 SETTEMBRE
dalle ore 17.30- Argomenti trattati:
– Presentazione del libro ” Setta di Stato “
di Francesco Pini e Duccio Tronci sul caso Forteto
– Commissione Regionale sul Forteto
Intervengono portavoce M5S:
Deputato Alfonso Bonafede
Deputato Emanuele Cozzolino
Senatrice Laura Bottici
Cons. Regionale Andrea Quartini
Marika Corso
A seguire:
– presentazione del libro di Paolo Buonarroti ” Identikit cancro “
” Tutte le possibile cause e le azioni strategiche  per prevenirlo e combatterlo”
– Stand  FIBROMIALGIA
 Cons. Quirina Cantini
– Stand COMITATO CONTRO LA CENTRALE A BIOMASSE DI PETRONA
– Stand M5S
 Moderatori delle serate Maurizio Gori e Adriana Rossi
  INOLTRE:
 CENA A BUFFET del Venerdì seguita dalla serata di musica con il Dj Sandro Vibot
 RISTORANTE- PIZZERIA del Sabato e Domenica con menù tradizionale e vegetariano seguita dalla serata di musica con il Dj Paolo Buonarroti.
altre fonti:

M5S in Mugello, noi ci siamo!

banchino M5SPassate le elezioni regionali il M5S è rimasto un po’ inattivo nel Mugello e anche l’allestimento dei banchini informativi sull’attività dei 5 stelle nazionali (con annesso ascolto delle istanze dei cittadini) è stato temporaneamente sospeso per cause diverse. A Scarperia San Piero le nostre consigliere sono state impegnate per motivi familiari; a Borgo San Lorenzo è necessario dotarsi di strutture e materiali; a Dicomano il consigliere e gli attivisti che lo sostengono sono stati particolarmente impegnati nel loro lavoro.
Nel frattempo alcuni cittadini hanno espresso la loro gratitudine per aver ottenuto i rimborsi dovuti da Publiacqua, anche molti mesi dopo,  e hanno mostrato apprezzamento per il nostro operato. Quando abbiamo potuto, abbiamo dato un contributo al comitato contro la centrale di Petrona che, ricordiamo,  è indipendente dal M5S come da tutti i partiti.

Intendiamo procedere su questa linea di fattiva collaborazione con i cittadini chiedendo di segnalare problemi, avanzare proposte, lasciare commenti all’indirizzo mugello5stelle@gmail.com, fino a quando non ricominceremo ad allestire i nostri banchini informativi.
Chi volesse partecipare direttamente alla nostre riunioni, che sono itineranti e si svolgono in luoghi pubblici perchè non abbiamo una sede, può documentarsi sui nostri Meetup, dove è indicato con qualche anticipo il giorno e il luogo dell’incontro. I Meetup mugellani allo stato attuale sono Mugello 5 Stelle per Borgo San Lorenzo (www.meetup.com/it/mugello5stelle), Vicchio Dicomano San Godenzo 5 Stelle (www.meetup.com/it/Vicchio-Dicomano-San-Godenzo-5-Stelle) e Scarperia San Piero 5 Stelle (www.meetup.com/it/Scarperia-e-San-Piero-5-Stelle-Meetup/), ma non si esclude la rinascita del Meetup di Barberino nei prossimi mesi.

Saremmo ben felici di avere nuove adesioni, anche perchè stiamo organizzando, per il mese di settembre, una festa 5 stelle in Mugello e sarebbe davvero gradito l’aiuto di simpatizzanti e amici. Insomma, nonostante l’inerzia apparente -e la calura- ci stiamo occupando di varie questioni che riguardano nello specifico Scarperia e San Piero, Borgo San Lorenzo, Dicomano e Barberino, di cui poi scriveremo su questo blog.
Buone vacanze a tutti

Fonte: Il Filo

Elezioni 2015. Il M5S ringrazia gli elettori

Il M5S del Mugello ringrazia sentitamente tutti coloro che, a vari livelli, hanno contribuito al risultato delle elezioni regionali del 31 maggio: candidati, attivisti, simpatizzanti, cittadini che hanno scelto per la prima volta di votare il Movimento.

Dobbiamo a tutti loro un risultato significativo per la Toscana: cinque portavoce entreranno nel Consiglio Regionale e si faranno valere nella lotta agli sprechi, alle inefficienze, alla corruzione, al malaffare.

Esprime soddisfazione per un risultato che, pur caratterizzato da un massiccio astensionismo, si è attestato sulle percentuali delle elezioni comunali precedenti, o addirittura è risultato in crescita. E’ il caso di Borgo San Lorenzo, che alle comunali del 2014 aveva totalizzato l’ 8,13% e che ha ottenuto alle regionali il 16,83%. Il comune di Dicomano aveva ottenuto il 13,13% alle comunali e ha conseguito un ragguardevole 16,83%, grazie anche alla presenza del candidato Maurizio Gori che si è speso generosamente sul territorio. Scarperia è passata dal 12,71% delle comunali al 14,12% delle regionali 2015.

A fronte di questi risultati positivi si registrano anche casi di flessione (Rufina è passata dal 14,22% delle comunali all’11,45% delle regionali; Londa dal 20,47% al 19,73%), ma il parziale insuccesso sarà per noi uno stimolo a lavorare di più sul territorio con iniziative che possano coinvolgere un maggior numero di cittadini.

Il M5S del Mugello chiede la collaborazione di tutti coloro che ne condividono i valori, primo fra tutti quello dell’onestà. A queste persone rivolgiamo un appello affinché ci contattino e si facciano conoscere personalmente: con l’aiuto di tutti possiamo farcela a cambiare un sistema che appare “ingessato”, ma che sta dando segni inequivocabili di cedimento.

Un grande abbraccio a tutti

Movimento 5 Stelle Mugello

fonte OkMugello
portavoce regionali

Il parassita del castagno di Maurizio Gori

image_1654Uno dei temi a mio avviso più trascurati in questa campagna elettorale, nonostante l’impatto negativo sull’economia di intere zone della Toscana, è quello delle aree castanicole, infestate da qualche anno dal terribile cinipide del castagno, detto vespa cinese (drycosmus kuriphilus yasumatsu).

Il parassita ha fatto la sua comparsa in Italia nel 2002, in provincia di Cuneo, dove per la prima volta si è intrapresa la lotta biologica con l’antagonista specifico del cinipide, il torymus sinensis kamijo, sotto la supervisione del Dipartimento di Scienze Agrarie dell’università di Torino, mediante un progetto finanziato dalla regione Piemonte.

In Toscana il parassita è stato segnalato la prima volta nel 2008, nella provincia di Massa Carrara, e nel 2010 sono iniziate le prime esperienze di contrasto mediante “lanci” di torymus sinensis che aggredisce le larve del parassita, facendole morire.

Tali “lanci”, effettuati nella misura di 477 su 76 siti, sono stati distribuiti su tutto il territorio regionale e hanno avuto un esito soddisfacente, tanto da prevedere che nel 2017 si completerà la diffusione dell’insetto antagonista in Toscana.

L’efficacia della lotta biologica richiede però tempi medio-lunghi, circa 4-5 anni, per potersi realizzare; nel frattempo la gestione dei castagneti deve essere fatta con oculatezza (concimazione, potatura, innesti) per evitare il deperimento delle piante e il crollo delle produzioni di marroni, con le conseguenti perdite economiche.

Costituisce un obbligo di legge la segnalazione al Servizio Fitosanitario Regionale delle piante attaccate dal cinipide (art. 8 Decreto legislativo 214/2005). L’entità dei danni nei cedui e castagneti da frutto abbandonati è stata maggiore rispetto agli impianti da frutto coltivati e, tuttavia, gravi danni economici si sono registrati a Firenzuola, Marradi, Palazzuolo sul Senio, Vicchio (Villore), Borgo San Lorenzo (Ariano, Polcanto, Ronta), per non parlare della zona di Massa Carrara e del Monte Amiata.

A queste località bisogna aggiungere San Godenzo che, a causa della scarsità dei “lanci” effettuati sul suo territorio, rischia di vedere sottovalutata l’entità del danno prodotto dal parassita ai suoi castagneti.

Occorre, pertanto, incrementare i “lanci” dove occorre (San Godenzo) e monitorare con continuità ed efficienza gli esiti di questa strategia di contrasto, in modo da garantire una fonte di reddito alle popolazioni residenti in territori svantaggiati.

E’ noto che in passato, i nostri nonni e, in qualche caso, anche i genitori, si sono letteralmente sfamati con i marroni e il loro derivato, la farina dolce. Si tratta certamente di una tematica connessa all’economia locale, ma anche di una tradizione che affonda le radici in una cultura popolare che va tutelata e salvaguardata.

E’ doveroso supportare queste microeconomie e fare in modo che le famiglie di questi paesi, spesso monoreddito, possano fare affidamento su questa ulteriore fonte di guadagno, l’attività di queste persone è importante anche per la salvaguardia del territorio montano dal degrado e per scongiurare l’abbandono di queste zone, vanto della nostra realtà.

“il Cinipide”

http://www.torymus.com/cinipide-del-castagno/

“l’antagonista”

http://www.torymus.com/torymus-sinensis/

Maurizio Gori

#FUTUROMIGLIORE tour 24/5 in Mugello con Giannarelli

Arriva anche in Mugello #futuromigliore tour

e toccherà  Scarperia – Petrona – Borgo San Lorenzo – Contea

Il giorno 24 maggio Giacomo Giannarelli, Candidato alla Presidenza della Regione Toscana per il Movimento 5 Stelle, sarà nel Mugello, visitando Scarperia, Borgo San Lorenzo e Contea insieme ai candidati di circoscrizione ed ai parlamentari Sara Paglini, Massimo Castaldo ed Emanuele Cozzolino .

 “E’ stata girata tutta la Toscana col #futuromigliore tour illustrando il programma, incontrando associazioni e comitati per rispondere su tutti i temi d’attualità”.

“il Mugello merita attenzione, per questo chiediamo ad associazioni, comitati e semplici cittadini di venire ad incontrarci”.

Lo slogan della campagna elettorale che campeggia anche sui manifesti elettorali è “Scegli il futuro migliore”.

Giannareli sarà accompagnato dai candidati locali Gori, Chiarini, Bardini, Vannini, Pica e Bertolucci durante la visita che toccherà il centro di Scarperia, l’ospedale e Borgo San Lorenzo dove si fermerà per tenere un Agorà con i cittadini.

La visita terminerà al circolo di Contea per mangiare una pizza tutti insieme, incontro con gli elettori locali, pizza di autofinanziamento con i sostenitori della campagna elettorale .

Questa la giornata:

Ore 14,30 Scarperia – passeggiata nel centro storico, incontro con i cittadini durante l’Infiorata.

Ore 15,45 Petrona – sopralluogo davanti alla Centrale a Biomasse

Ore 16.00 Borgo San Lorenzo – Conferenza stampa Ospedale

Ore 17,00 / 17,30  Borgo San Lorenzo Agorà in piazza Garibaldi

Ore 19,00 / 19,30  Contea -Pizza al circolo via Contea 33 Rufina

LINK EVENTO FB

LINK FB  https://www.facebook.com/events/856949027710306/

https://www.facebook.com/events/842096239216148/

di Seguito il comunicato di Giannarelli

COMUNICATO STAMPA

 

GIANNARELLI (M5S) DOMENICA 24 MAGGIO NEL MUGELLO

“QUI NUOVA VISIONE: TURISMO MOBILITA’ SOSTENIBILE E PRODUZIONE ENERGETICA DISTRIBUITA. 

INFATTI SU IMPIANTO DI PETRONA DICIAMO NO”

Borgo San Lorenzo 20 maggio. Domenica 24 maggio Giacomo Giannarelli, candidato portavoce presidente del Movimento 5 Stelle per la Regione Toscana, sarà nel Mugello. Visiterà Scarperia e Borgo San Lorenzo insieme ai candidati di circoscrizione e ad alcuni parlamentari italiani ed europei.

Questa tappa del #FuturoMigliore tour toccherà il centro di Scarperia, l’Ospedale e la piazza Garibaldi di Borgo San Lorenzo dove si terrà una Agorà – Comizio con i cittadini, terminata la quale è prevista una cena di autofinanziamento della campagna elettorale.

Giannarelli introduce così la visita:

“Il Mugello è un’area con un enorme potenzialità di attrazione turistica e di sperimentazione di quei modelli di sviluppo sostenibile propri della terza rivoluzione industriale invocata da Jeremy Rifkin. Per ottenere tutto ciò è necessario partire dalle istanze dei cittadini che abitano in queste zone e per questo come Movimento 5 Stelle abbiamo raccolto volentieri la richiesta di attenzione alle necessità dei pendolari e inserito nel programma circoscrizionale il potenziamento dei collegamenti ferroviari, come l’unione dell’anello ferroviario fra Faentina e Valdisieve.

Altro tema: l’energia. Da sempre sosteniamo la centralità di una produzione energetica sì da fonti rinnovabili ma distribuita, con investimenti mirati alle reti intelligenti. Per questo siamo contrari all’impianto a biomasse di Petrona.

Infine il nostro programma sulla sanità, che copre il 70% del bilancio regionale, è chiaro: ritorno al modello per reparti, potenziamento dei presidi locali, come l’Ospedale di Borgo San Lorenzo e investimenti in prevenzione dai fattori di rischio, tra i quali è giusto ricordare anche lo scandalo della Cava di Paterno. Grazie al Movimento 5 Stelle è stato approvata in parlamento la nuova legge sugli ecoreati. Ecco per noi la salute pubblica è una priorità e la tuteliamo anche, se non soprattutto, riducendo i fattori di rischio ambientali e sociali, pratica suggerita in ogni report dell’Organizzazione Mondiale della Sanità”.

 

GIACOMO GIANNARELLI

      

In ordine di lista: ANDREA VANNINISILVIA BERTOLUCCIPAOLO CHIARINI

in basso: LUCIA BARDINIMAURIZIO GORIMARIA PICA

    

          

  Sara Paglini             Emanuele Cozzolino      Massimo Castaldo