Giacomo Giannarelli visita il Mugello: “Ospedale e Petrona ….

COMUNICATO STAMPA
 

Giacomo Giannarelli, visita il Mugello : “Ospedale nuovo senza project financing”. Su Petrona: “NO impianto Biomasse senza consenso della gente, introdurre valutazione di impatto sanitario”

—————–

Borgo San Lorenzo 24 maggio, Il candidato Presidente alla Regione per il M5S visita Scarperia, Borgo San Lorenzo dove tiene un comizio e per ultimo il sito di Petrona, dodicesima tappa del #FuturoMigliore Tour.

La visita all’ospedale l’ha visto accompagnato dal parlamentare Cozzolino, dai candidati di circoscrizione Gori, Chiarini, Bardini e Pica e dai consiglieri di Scarperia e Dicomano Rossi, Barlazzi e Nuzzo.

Giannarelli commenta così: “Borgo San Lorenzo è l’attuale ospedale che serve 78mila persone è a rischio chiusura e richiederebbe interventi di messa in sicurezza rispetto al rischio sismico”. “Serve un nuovo ospedale senza project financing, per non ripetere quanto successo a Prato, Lucca, Pistoia e Massa-Carrara” .

In piazza Garibaldi ha tenuto un acceso comizio di un’ora circa , sottolineando le idee del movimento 5 Stelle: Sanità pubblica, Acqua pubblica, Rifiuti zero, Reddito di cittadinanza e Turismo sostenibile che è una delle vocazioni del Mugello e va sviluppata adeguatamente per aiutare il lavoro sul territorio. Ha inoltre ribadito l’importanza di andare al voto.

La giornata si è conclusa col sopralluogo all’esterno dell’impianto di Petrona dove ha girato un video con in mano il cartello #almugellononsibrucia.

Giannarelli dichiara: “non si decide niente senza consultare la gente”.

“Nel Mugello hanno raccolto più di 7000 firme, non vogliono l’impianto a biomasse perchè non è stato fatto un adeguato confronto con la cittadinanza e questa è l’ennesima decisione calata dall’alto”. “La regione con impianti di 0,999 Kw permette di non fare un adeguato impatto ambientale, noi vogliamo introdurre la valutazione di impatto sanitario”.

“Non è chiara la filiera ne il piano di approvvigionamento, tutto questo è in netto contrasto con la visione del Movimento 5 Stelle che è contro l’incenerimento dei rifiuti e contro l’incenerimento per produrre energie rinnovabili”. “Anche noi diciamo: al Mugello non si brucia”.

“Vogliamo una produzione di energie da fonti rinnovabili, in modo distribuito, piccoli impianti per tutto il territorio, anche questa potenza puo’ essere coperta, dai tetti dei capannoni e delle case semplicemente col fotovoltaico”. “Tutte le persone incontrate si lamentano che la politica è staccata dalla vita reale, porteremo le istanze in Regione e in Europa”.

vedi video su https://www.facebook.com/MaurizioGoriCandidato.M5S.FI2?fref=ts

visita all’ospedale
Immagine in linea 2

comizio in piazza Garibaldi

​a Petrona
Immagine in linea 1
 11265418_1659113697641575_5011451580198002586_n
 

Ufficio stampa Circoscrizione Firenze 2

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...