OSPEDALE DEL MUGELLO: 31 PARLAMENTARI DEL MOVIMENTO 5 STELLE PRESENTANO UN ESPOSTO ALLA PROCURA DELLA REPUBBLICA

“Un nuovo ospedale per Borgo San Lorenzo”


“Serve al più presto un nuovo ospedale per Borgo San Lorenzo e l’intero Mugello”. Lo ha dichiarato il M5S in un incontro in Palazzo Medici Riccardi, al quale hanno preso parte stamani il consigliere metropolitano Saverio Galardi, il deputato Massimo Artini, l’ingegnere Maurizio Upini ed il consigliere di Borgo San Lorenzo, Matteo Gozzi.
31 parlamentari del Movimento 5 Stelle, nel frattempo, hanno presentato un esposto alla Procura di Firenze.

“Purtroppo da anni Regione, Asl e enti locali non hanno chiarito la reale situazione dell’ospedale. Nelle scorse settimane avevamo presentato una richiesta di accesso agli atti, ma al momento non abbiamo ricevuto risposte. Siamo riusciti però ad entrare in possesso di una relazione, stilata dalla Asl 10, che non lascia adito a dubbi: la struttura non è sicura per quanto riguarda tutti i blocchi, escluso il Pronto Soccorso (costruito negli anni ‘90). Sono stati appurati problemi sul piano statico tali da non consentire nemmeno i carotaggi” rende noto Massimo Artini. “A livello sismico non è in grado di sopportare eventi duecentocinquantennali. E dalle stime che abbiamo effettuato, con i dati della relazione, non sarebbe in grado di sopportare una scossa di magnitudo 4,7 della scala Richter” prosegue il Movimento 5 Stelle.
Gli esponenti della forza di opposizione denunciano: “Dopo aver parlato con la direzione sanitaria dell’ospedale e dopo vari sopralluoghi, nei quali i nostri timori si sono rivelati purtroppo fondati, abbiamo cercato in tutti i modi di interloquire anche con la direzione dell’Asl 10. Ma ci è stato negato un confronto per poter discutere dell’attuale situazione e delle possibili soluzioni per un presidio fondamentale per tutto il Mugello e che interessa migliaia di cittadini”.
“Da cosa dipende questo silenzio? – rilancia Matteo Gozzi – Ci stiamo occupando costantemente dell’ospedale dal 2013 e le risposte dei rappresentanti istituzionali sono sempre state vaghe. L’Unione dei Comuni ha approvato varie mozioni a difesa del presidio sanitario: adesso ci attendiamo un impegno concreto” .
Il Movimento 5 Stelle, vista la drammatica situazione che emerge dal documento, ha presentato questa mattina un esposto in Procura, firmato da 31 parlamentari, con la quale chiede di accertare la situazione in cui versa l’ospedale e le eventuali responsabilità: “Serve serietà e massima trasparenza da parte di tutti gli enti quando si parla di diritto alla salute. Da parte nostra ribadiamo la necessità di agire bene e alla svelta, prevedendo immediatamente la realizzazione di una nuova struttura da almeno 120 posti letto, come quella attuale. La strada da seguire però non è quella intrapresa con i nuovi ospedali toscani realizzati in project financing. Servono infatti risorse e tempi certi, tutelando nel periodo transitorio i cittadini mugellani che già da anni fanno i conti con i disagi e con una struttura non sicura, nell’indifferenza delle istituzioni”.
In questo contesto, conclude il consigliere metropolitano Saverio Galardi, “sarà importante il ruolo politico della costituenda Città metropolitana, sebbene non abbia al momento competenze dirette a livello sanitario. Il sindaco Nardella non può rimanere indifferente ai diritti dei suoi concittadini”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...